Vivai Vanetti

Vai ai contenuti

Menu principale:

 

VANETTI PIETRO - VIVAIO PIANTE ACQUATICHE dal 1930

STORIA DELL'AZIENDA

Nel 1930 nasce ad Inarzo la Floricoltura Vanetti, fondata da Pietro Vanetti.
In quel periodo le piante erano coltivate soprattutto nei terreni di famiglia siti nella vicina Palude Brabbia che dal 1984 é divenuta "Riserva naturale Palude Brabbia", una Riserva Regionale istituita dalla regione Lombardia nel 1984. La Provincia di Varese, che è l'ente gestore, ha dato la riserva in gestione alla LIPU nel 1994 ed é una delle zone umide di maggiore importanza del nord Italia.
L'estrazione della torba, praticata fin dal 1830, aveva creato dei bacini, detti "chiari", nei quali risultava agevole piantare e coltivare essenze acquatiche, in particolare ninfee e fior di loto.
Oggi l'attività si svolge interamente in Vivaio, in apposite vasche, con i tradizionali sistemi di lavorazione e con la passione di sempre. L'azienda, naturalmente, si è ammodernata e razionalizzata ed è in grado di offrire, oltre ad una vastissima gamma di piante acquatiche, laghetti prefabbricati in vetroresina, teli in PVC atossico, pompe, filtri e faretti, per realizzare un giardino acquatico da sogno e pesci da laghetto quali carpe koi, pesci rossi e gambusie.
A gennaio 2017 i "Vivai Vanetti Pietro" sono stati acquisiti da Koi Varese (sito: www.koivarese.com), affermata azienda della provincia di Varese operante nel settore dell'allevamento e della vendita di Carpe Koi Giapponesi oltre che progettazione e realizzazione di laghetti e piscine biologiche.
Koi Varese ha fatto dei Vivai Vanetti la propria sede e darà continuità al grande lavoro svolto in più di 80 anni dalla famiglia Vanetti.

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu